Facebook introduce DATING

Il social network blu si tinge di rosa e fa concorrenza a Tinder

3 Mag 2018 | Social Media

È stata la sorpresa dello scorso Facebook F8 del 2 Maggio – l’evento annuale in cui il colosso presenta le novità-.

Infatti, tra le tante novità – molte riguardanti la privacy – una ha suscitato un certo clamore: l’introduzione di Dating.

Dating sarà una sorta di Tinder made in Facebook. Forte del fatto che “un matrimonio su tre negli Stati Uniti avviene grazie a un incontro online” ricorda Zuckerberg alla platea, l’annuncio ha avuto tutte le connotazioni di una vera e propria sfida nei confronti di Tinder, leader indiscusso tra le dating-app (che poco dopo l’annuncio ha avuto ripercussioni in borsa).

Sicuramente lo sviluppo di una dating app e la sua commercializzazione da parte di Facebook cadono in un momento estremamente delicato per l’azienda: gli ultimi mesi hanno visto il social blu al centro di innumerevoli polemiche per via dell’ambigua gestione dei dati personali, tuttavia Zuckerberg ha rassicurato gli investitori affermando che la app sarà completamente separata da Facebook, sia nell’utilizzo sia nella raccolta dei dati.

Analizzando sommariamente l’ecosistema Facebook sorge spontanea una riflessione: rispetto agli albori della piattaforma, oggi Facebook e il suo ecosistema di app (da Whatsapp a Instagram, da Messenger a Dating) e servizi (basti pensare a Facebook Pay) si sta facendo via via sempre più complesso e articolato, inglobando al suo interno soluzioni che fino a poco tempo prima erano appannaggio di terzi risultando in una vera e propria convergenza tecnologica.