NeroFermento

Packaging

18 Lug 2018

L’aglio gourmet di NeroFermento – startup ravennate che da maggio 2017 propone al panorama gastronomico nazionale il potenziale nascosto dell’aglio di Voghiera D.O.P. fermentandolo e “facendolo diventare nero”, il Nero di Voghiera – scavalca i confini nazionali.

 

Per iniziare a farsi conoscere oltralpe, l’aglio nero di Voghiera ha scelto un partner eccezionale, l’aglio di Voghiera D.O.P. de “l’aglio del nonno”, noto produttore della pianura ferrarese e ingrediente del Nero di Voghiera.

 

In questo viaggio oltre confine trovano entrambi posto in una combinazione di colori e sapori: il Bianco e il Nero. Un astuccio dedicato alla GDO – Grande Distribuzione Organizzata – pensato per offrire ai consumatori la possibilità di degustare il prima e il dopo del processo di fermentazione e maturazione, la dolcezza dell’aglio di Voghiera DOP e l’aromatica sapidità del Nero di Voghiera.

 

Il packaging – già inconsueto per la tipologia di prodotto – si presenta con un inusuale sviluppo verticale al cui interno, nella formula 2:1, trovano alloggio due bulbi di aglio di Voghiera DOP e un bulbo di aglio fermentato Nero di Voghiera. La finestrella trasparente permette al consumatore di scoprire in anteprima il contenuto mentre la didascalia sul fianco, volutamente monolingua, racconta la storia del prodotto e la sua provenienza.